Riconoscimento del diploma estero in Italia

Sempre più studenti italiani frequentano un anno scolastico all’estero o un biennio e conseguono il diploma all’estero, in Paesi come Inghilterra, Stati Uniti o Canada.

Vediamo insieme a quali normative far riferimento per il riconoscimento dei diplomi esteri in Italia per l’iscrizione all’università, e cosa si intende invece per equipollenza del titolo.

Differenza tra Equipollenza e Riconoscimento dei Diplomi Esteri

Equipollenza e Riconoscimento del diploma estero sono due concetti e procedure diverse.

  • Per chi si diploma all’estero e desidera iscriversi all’università all’estero, non occorre completare nessuna delle due procedure.
  • Per chi si diploma all’estero, e non desidera continuare con gli studi all’università, potrebbe essere consigliabile fare richiesta di equipollenza del diploma.
  • Per gli studenti che invece vogliono iscriversi all’università italiana con un diploma estero, la procedura è quella del riconoscimento del titolo.
Diplomarsi all'estero e riconoscimento in Italia del diploma

Equivalenza dei diplomi esteri con la maturità Italiana

L’equipollenza, come indica il MIUR, è l’equiparazione tra un titolo di studio estero, ad esempio il diploma estero, e un titolo italiano, ad esempio la maturità o diploma di scuola superiore italiana.

In questo caso, per poter avere l’equipollenza occorre presentare una domanda al MIUR, unitamente ai documenti di supporto.

Per presentare la domanda di equipollenza bisogna:

  • Essere cittadini italiani o dell’Unione Europea
  • Presentare la domanda di equipollenza
  • Presentare il titolo di studio estero, programmi del corso ed esami (se del caso), con traduzione giurata, e Dichiarazione di Valore in loco, e i documenti di identità personali.

Il Ministero dell’Istruzione valuterà la domanda e fornirà l’esito.

L’equipollenza non è obbligatoria per tutti quelli che hanno un diploma estero.

È una procedura volontaria, consigliabile per esempio per chi non vuole proseguire gli studi all’università, oppure se il diploma è l’unico titolo di studio da usare per l’accesso ad un concorso pubblico (finalità per la quale esiste una modalità facilitata di equipollenza).

In tal senso, è consigliabile visitare il sito web dell’ente CIMEA, che contiene sempre le normative aggiornate e le procedure da seguire.

Riconoscimento del Diploma Estero per l’iscrizione all’università Italiana

Il riconoscimento del diploma estero invece è la procedura che permette l’utilizzo del diploma per l’immatricolazione all’università italiana.

Il Miur in tal senso predispone, per ogni anno accademico, gli allegati 1 e 2,  che chiariscono i criteri del riconoscimento dei diplomi esteri.

Sono indicati quindi i requisiti generali per il riconoscimento del diploma estero in Italia:

  • Aver conseguito il titolo di diploma estero dopo almeno 12 anni di scuola
  • Aver conseguito il titolo di diploma estero dopo almeno 2 anni di scuola superiore all’estero (anche se sono previste eccezioni).
  • Inoltre, bisogna tenere presenti le normative specifiche per il riconoscimento dei diplomi secondo il Paese in cui si consegue la maturità, almeno con riferimento al diploma IB, al diploma inglese A Level e al diploma di high school americana.

Non sono invece presenti normative aggiuntive per i diplomi di high school Canadese.

E’ consigliabile visitare il sito web dell’ente CIMEA, che contiene sempre le normative aggiornate e le procedure da seguire.

In sintesi

Il diploma conseguito all’estero può essere riconosciuto per l’iscrizione all’università italiana, nel rispetto delle circolari ministeriali e dei criteri sopra indicati.

VUOI FREQUENTARE UNA BOARDING SCHOOL ALL’ESTERO PER IL TUO ANNO SCOLASTICO DI SCUOLA SUPERIORE?

Come Educational Consultant sono specializzata proprio su consulenza e iscrizione a boarding schools private, ovvero le scuole private con alloggio in residence interno al campus, riservate a studenti fino a 18 anni di età.

E’ possibile iscriversi ad una boarding school estera per:

  • un semestre all’estero di scuola superiore
  • un anno scolastico all’estero al quarto anno oppure negli anni precedenti di scuola superiore
  • più di un anno consecutivo
  • diplomarsi all’estero

Se desideri maggiori informazioni sulle iscrizioni alle boarding schools all’estero e il conseguimento del diploma, contattami e richiedi un colloquio conoscitivo iniziale gratuito.

Se ti occorrono maggiori informazioni sui documenti e il formato da presentare per l’Immatricolazione all’università italiana, devi invece contattare direttamente il MIUR o l’ente ENIC-NARIC italiano (CIMEA)  per ulteriori chiarimenti in merito.

VUOI STUDIARE IN BOARDING SCHOOL E DIPLOMARTI ALL’ESTERO

Pin It on Pinterest

Share This